In questa guida spieghiamo come scegliere il migliore passeggino trio per le proprie esigenze.

Il mondo degli accessori dedicati all’infanzia ha fatto degli incredibili passi avanti tenendo conto, soprattutto, delle necessità pratiche dei genitori. Un segnale di questo andamento è dato proprio dalla progettazione del passegino trio. Con questa denominazione si intende un sistema modulare composto essenzialmente da un telaio su cui è possibile montare tre diversi elementi.

In questo modo, dunque, è possibile comprare un solo passeggino in grado di accompagnare il bambino durante i vari momenti del suo sviluppo. Per quanto riguarda, poi, i tre elementi a cui abbiamo appena accennato, sono nello specifico il passeggino vero e proprio, l’ovetto, da utilizzare durante i primi mesi in macchina, per finire con la classica carrozzina.

Grazie all’uso di questi componenti, dunque, è possibile seguire il bambino, soddisfacendo le sue necessità, per un arco temporale  che va dalla nascita ai tre anni.

Bestseller No.2
CAM Il mondo del bambino art.784015/565 Sistema modulare Combi Tris, Blu/Latte
CAM Il mondo del bambino art.784015/565 Sistema modulare Combi Tris, Blu/Latte
  • Made in italy, sistema brevettato, multifunzionale
  • Età di utilizzo: 0-36 mesi
  • Materiali completamente atossici (EN 71) ed esenti da ftalati (direttiva 2005/84/CE)
  • CAM Il mondo del bambino
Bestseller No.3
KinderKraft MOOV Passeggino e carrozzina + sedile auto Grigio
KinderKraft MOOV Passeggino e carrozzina + sedile auto Grigio
  • Un sistema da viaggio unisce funzionalità e design moderno.
  • Maneggevole, comodo e adatto a diverse condizioni climatiche.
  • Con maniglia regolabile a 5 punti.
  • Freno fronte/retro sulle ruote posteriori.
  • Ideale per passeggiate nei boschi o semplicemente in città.
Bestseller No.4
Cam Il Mondo Del Bambino ART845020 Combi Family Sistema Modulare Trio, Orsetto, Blu
Bestseller No.5
CAM Il mondo del bambino art.784015/377 Sistema modulare Combi Tris, Rosso/Latte
CAM Il mondo del bambino art.784015/377 Sistema modulare Combi Tris, Rosso/Latte
  • Made in italy, sistema brevettato, multifunzionale
  • Età di utilizzo: 0-36 mesi
  • Materiali completamente atossici (EN 71) ed esenti da ftalati (direttiva 2005/84/CE)
  • CAM Il mondo del bambino

A questo punto, però, vediamo quali caratteristiche fondamentali deve avere un buon passeggino trio per essere, allo stesso tempo, comodo e durevole nel tempo. Iniziamo questa analisi dalla struttura. Per prima cosa è fondamentale considerare con attenzione le misure e, quindi, il tipo di ingombro del modello che ha attratto l’attenzione. In modo particolare l’altezza, la larghezza e la profondità sono tre elementi fondamentali per capire effettivamente quali attività quotidiane è possibile compiere agevolmente come passare attraverso la porta o entrare in ascensore. Bisogna dire, però, che le dimensioni del passeggino trio, anche da chiuso, non sono esattamente ridotte, visto che è necessario avere lo spazio giusto per riporre sia il telaio che l’elemento appena smontato.

Un altro aspetto importante da valutare è il peso. Oggi, infatti, i genitori sono sempre più dinamici, per questo motivo carrozzine e passeggini hanno la necessità di essere leggeri, per permettere di muoversi velocemente e senza fatica, rendendo agevole anche la salita e la discesa dai mezzi pubblici. Se, dunque, avete deciso di comprare un modello trio, è importante essere consapevoli di trovarsi davanti a una soluzione mediamente pesante. Questo dipende soprattutto dal telaio che, dovendo ospitare tre diversi moduli, deve essere necessariamente più solido. Di base, comunque, il peso corrisponde a 8 kg se il telaio è in alluminio alleggerito. Ovviamente il dato varia in base all’elemento che viene inserito.

Ultimo elemento da valutare, ma non meno importante, per quanto riguarda la struttura, è il sistema di chiusura. I modelli migliori sono sicuramente quelli che permettono la chiusura sia quando il modulo è montato che quando non è montato. Molti tra questi tipi di passeggini, comunque, prevedono la chiusura a libro che, nonostante sia meno pratica di quella a ombrello, permette al modello di rimanere in piedi anche da chiuso. Qualunque sia la scelta, comunque, bisogna prestare attenzione alla presenza di una maniglia o di una tracolla. Questi due accessori, infatti, permettono di trasportare agevolmente l’intera struttura una volta chiusa.

Stabiliti gli elementi fondamentali da considerare relativamente alla struttura, ora passiamo a esaminare una questione importante come la sicurezza. Il passeggino è il luogo per eccellenza dedicato al trasporto del piccolo durante i sui primi mesi. Questo significa, dunque, che deve essere prestata particolare attenzione al sistema frenante e alla sicurezza dei diversi moduli. Il sistema frenante, ovviamente, interessa il telaio. In commercio, però, esistono dei modelli con tre diversi tipi di sistema frenante, a barra, freni singoli e a disco. Per quanto riguarda il primo, ossia a barra, si tratta di un solo freno in grado di bloccare tutte e due le ruote posteriori e che si attiva con la pressione del piede. I freni singoli, invece, sono elementi posteriori ma, a differenza del modello precedente, sono montati uno per ruota. L’attivazione, anche in questo caso, avviene tramite il piede. Chiudiamo con il freno a disco, che è molto simile a quelli montati sulle biciclette. In questo caso, però, a essere interessate sono le ruote anteriori che vengono bloccate tramite un sistema posizionato sul maniglione.

Aspetto altrettanto importante è anche il livello di sicurezza garantito dai singoli moduli una volta montati sulla struttura. Il primo a essere utilizzato è la carrozzina. In questo caso ci troviamo davanti a una struttura particolare che, dovendo ospitare il bambino a partire dai primi giorni, somiglia molto a un letto. Per questo motivo, dunque, non prevede degli elementi di sicurezza se non quelli del telaio, ossia i freni. Per garantire maggiore comodità al nuovo arrivato, comunque, è bene assicurarsi della qualità del materassino e dei rivestimenti interni. Questi, infatti, hanno anche il compito di attutire i movimenti improvvisi di tutta la struttura.

Il discorso è completamente diverso per quanto riguarda il passeggino. In questo caso, infatti, bisogna prestare particolare attenzione alle cinture di sicurezza grazie alle quali tenere fermo e saldo il piccolo. Le cinture, però, possono differenziarsi in base al tipo di chiusura. In commercio esistono quelle a cinque punti, considerate anche le più sicure, e quelle con tre punti di attacco. A renderle diverse, poi, sono anche i materiali con cui sono costruite, la solidità delle cuciture e la presenza di imbottiture che rendono più comoda la vestibilità. Sempre per questioni di comodità è importante la presenza del separatore delle gambe. Fondamentale, poi, è anche il frontalino, ossia la barra frontale che garantisce maggiore sicurezza nel caso in cui il piccolo si sporga in avanti. Grazie alla sua presenza, infatti, si potranno evitare rovinose cadute. Tra le altre cose, però, è anche opportuno controllare che la barra sia mobile grazie alla presenza di un sistema blocca e sblocca. In questo modo sono molto più semplici le manovre per inserire il bambino all’interno del passeggino.

Chiudiamo la sezione sulla sicurezza con il seggiolino auto. In questo caso i sistemi di sicurezza sono fondamentali per effettuare la scelta migliore. Prima di tutto questo modulo deve essere omologato nel rispetto della normativa europea. Oltre a questo, poi, devono essere presenti altri sistemi di sicurezza come le cinture, il sistema isofix, grazie al quale è possibile fissare il seggiolino alla scocca della macchina, e le imbottiture dei cuscini interni. Queste, infatti, aiutano a mantenere fermo il bambino all’interno della seduta, oltre a ammortizzare gli inevitabili movimenti di un’automobile.

Rimanendo sempre sui tre moduli, è la volta di considerare la seduta. Si tratta di un elemento importante soprattutto perché assicura la comodità del piccolo durante le sue passeggiate o i viaggi in macchina. Per quanto riguarda il modulo della carrozzina, non si può tecnicamente parlare di seduta ma, comunque, ci sono delle caratteristiche che agevolano sia i piccoli che i loro genitori. Importante è che sia reclinabile, una caratteristica grazie alla quale è possibile variare l’inclinazione. I modelli migliori prevedono addirittura dai tre ai quattro livelli diversi. Segue a ruota la traspirabilità. In questo caso si prevede la presenza di una cappottina e di un fondo realizzati con dei materiali che rendono possibile la migliore areazione per fare in modo che il bambino respiri sempre al meglio. Particolarmente apprezzata dai genitori, poi, è la reversibilità, ossia la possibilità di montare il modo sia frontalmente alla strada che al conducente. Solitamente, durante i primi mesi, si preferisce sempre la seconda opzione, visto che in questo modo è possibile controllare meglio le condizioni del bambino e intervenire prontamente. Chiudiamo con l’interno della carrozzina. Questo deve essere sfoderabile per permettere un lavaggio veloce e un buon livello d’igiene. In alcuni casi, poi, sono presenti anche delle tasche strategiche, dove poter inserire degli oggetti di uso costante e immediato come, ad esempio, l’irrinunciabile ciuccio.

Con il passare dei mesi, il bambino si fa più forte e indipendente tanto da guadagnare il passeggino. In questo caso, dunque, diventa particolarmente importante il rivestimento e la presenza di cuscini e imbottiture. Il primo, anche in questo caso, deve essere necessariamente sfoderabile, mentre i secondi hanno lo scopo di rendere la passeggiata più piacevole e comoda, soprattutto per quanto riguarda la seduta e lo schienale. Sempre per garantire la maggiore comodità possibile, torna a giocare un ruolo importante la possibilità di reclinare lo schienale. Più lo schienale è reclinabile, infatti, maggiore, sarà la comodità garantita. Nonostante, poi, non si tratti più di un neonato, anche in questo caso i genitori potrebbero preferire una posizione frontale al conducente. Dunque, fondamentale è la reversibilità. Questo particolare potrebbe tornare particolarmente utile durante passeggiate in ambienti affollati che, se visti frontalmente, potrebbero innervosire il piccolo.

Ultimo a essere considerato, anche dal punto di vista della seduta, è il seggiolino per auto. A differenza degli altri due moduli considerati fino ad ora, in questo caso veramente importante è il gruppo di appartenenza. Questo, infatti, corrisponde al peso massimo che un determinato seggiolino può sostenere e supportare. Tanto per offrire delle cifre orientative, i modelli messi sul mercato vanno da 0 a 13 kg. Per garantire, poi, la comodità, non deve mancare ancora la reclinabilità, oltre ad altri elementi come i braccioli. Non è raro, infatti, che durante il tragitto in macchina, il piccolo cada in un sonno profondo. Anzi, in alcuni casi sembra proprio che il movimento dell’automobile concili il riposo in molti piccoli viaggiatori. Per questo motivo, dunque, è necessario garantire la massima comodità anche in questa situazione cambiando il livello dello schienale.

Chiudiamo la guida prendendo in considerazione la mobilità, un elemento apprezzato in modo particolare dai genitori. Al centro dell’analisi, in questo caso, sono le ruote, gli elementi da cui dipende direttamente la maggiore agilità di un passeggino trio. In commercio esistono due diversi modelli, a tre ruote e a quattro ruote. Nella prima categoria rientrano i così detti passeggini sportivi, ideali per movimenti molto fluidi. Del secondo gruppo, invece, fanno parte i modelli più classici e robusti che continuano a essere tra i più comprati.

Seguendo le indicazioni proposte in questa guida è possibile scegliere il migliore passeggino trio in modo semplice e veloce.

Bestseller No.2
CAM Il mondo del bambino art.784015/565 Sistema modulare Combi Tris, Blu/Latte
CAM Il mondo del bambino art.784015/565 Sistema modulare Combi Tris, Blu/Latte
  • Made in italy, sistema brevettato, multifunzionale
  • Età di utilizzo: 0-36 mesi
  • Materiali completamente atossici (EN 71) ed esenti da ftalati (direttiva 2005/84/CE)
  • CAM Il mondo del bambino
Bestseller No.3
KinderKraft MOOV Passeggino e carrozzina + sedile auto Grigio
KinderKraft MOOV Passeggino e carrozzina + sedile auto Grigio
  • Un sistema da viaggio unisce funzionalità e design moderno.
  • Maneggevole, comodo e adatto a diverse condizioni climatiche.
  • Con maniglia regolabile a 5 punti.
  • Freno fronte/retro sulle ruote posteriori.
  • Ideale per passeggiate nei boschi o semplicemente in città.
Bestseller No.4
Cam Il Mondo Del Bambino ART845020 Combi Family Sistema Modulare Trio, Orsetto, Blu
Bestseller No.5
CAM Il mondo del bambino art.784015/377 Sistema modulare Combi Tris, Rosso/Latte
CAM Il mondo del bambino art.784015/377 Sistema modulare Combi Tris, Rosso/Latte
  • Made in italy, sistema brevettato, multifunzionale
  • Età di utilizzo: 0-36 mesi
  • Materiali completamente atossici (EN 71) ed esenti da ftalati (direttiva 2005/84/CE)
  • CAM Il mondo del bambino
Bestseller No.8
TRIO CAM COMBI TRIS nuovi colori 2018 manico unito CARROZZINA PASSEGGINO OVETTO (742 ROSA GRIGIO)
TRIO CAM COMBI TRIS nuovi colori 2018 manico unito CARROZZINA PASSEGGINO OVETTO (742 ROSA GRIGIO)
  • TRIO COMPLETO
  • CARROZZINA PASSEGGINO SEGGIOLINO AUTO
  • NUOVO MODELLO 2018
  • CAM
Bestseller No.9
Hauck 149560 Rapid 3 Plus Trioset con Multiaccessori, Caviar/Tango
Hauck 149560 Rapid 3 Plus Trioset con Multiaccessori, Caviar/Tango
  • Colore ricco e radiante
  • Trio con multiaccessori
  • Qualità nei tessuti, qualità costruttiva, prodotto leggero e di facile utilizzo
  • Hauck
Bestseller No.10
CAM Il mondo del bambino art.784015/575 Sistema modulare Combi Tris, Fango/Latte
CAM Il mondo del bambino art.784015/575 Sistema modulare Combi Tris, Fango/Latte
  • Made in italy, sistema brevettato, multifunzionale
  • Età di utilizzo: 0-36 mesi
  • Materiali completamente atossici (EN 71) ed esenti da ftalati (direttiva 2005/84/CE)
  • CAM Il mondo del bambino