In questa guida spieghiamo come scegliere i migliori cavalcabili per bambini.

Ogni bambino dovrebbe avere l’opportunità di giocare lunghe ore ogni giorno per imparare a conoscere il mondo attraverso una serie di attività sia in casa che all’aperto. In questa particolare fase fanno dunque apparizione i cavalcabili per bambini, strumenti ludici che permettono ai più piccoli di divertirsi in libertà.

I cavalcabili permettono ad ogni bambino di sfogare l’energia e il desiderio di movimento, sperimentano l’equilibrio e la coordinazione. Perfetti nel caso ci si debba muovere in spazi ridotti, sono adatti sia ai bambini che stanno iniziando a camminare sia a quelli ormai più esperti in quanto stimolano i muscoli di braccia e gambe e rafforzano la muscolatura dorsale.

Oggi i cavalcabili sono disponibili in tantissime forme, modelli e dimensioni. Nella maggioranza dei casi sono realizzati in plastica e in legno, certamente questo materiale è più resistente e affascinante alla vista. Tra le versioni più apprezzate, vi sono i dondoli con la sagoma di un animale, oppure i tricicli, le piccole automobili a pedali, le biciclette.

Questi giocattoli aiutano la crescita mentale dei bambini, la loro autonomia e migliorano anche lo sviluppo fisico e le capacità motorie. Insomma, il coinvolgimento è assicurato. Inoltre, molti cavalcabili resistono al trascorrere degli anni e quindi possono essere tramandati o scovati in caratteristici mercatini dell’antiquariato.

Vi sono diversi parametri da tenere in considerazione al momento dell’acquisto di un cavalcabile. Per iniziare, occorre tenere conto dell’età del bambino, oltre a valutare anche il rapporto tra qualità e prezzo del giocattolo scelto.

Il classico cavallo a dondolo non passa mai di moda, meglio scegliere un modello realizzato in legno e dipinto con vernici atossiche per non nuocere alla salute del piccolo. Particolarmente indicata anche una bicicletta senza pedali che anticipa l’utilizzo di quella più tradizionale con i pedali.

Per i bimbi piccoli, vi sono modelli che uniscono una serie di attività manuali, pagine da girare, pulsati da premere, fino a quando il piccolo non riesce a trovare la sua stabilità. I colori vivaci, le luci e le musiche risvegliano l’attenzione del bambino e promuovono in maniera attiva lo sviluppo dei cinque sensi

Per i bambini più grandi sono disponibili cavalcabili con due, tre o quattro ruote che permettono anche una maggiore libertà al piccolo. Si va dalle macchinine ai trenini, passando per le moto da corsa, spesso dotati di pulsanti luminosi con tanto di effetti sonori. Altrettanto interessanti sono i cavalcabili gonfiabili, solitamente hanno la forma di animale e permettono al bambino di sedersi sopra con la massima comodità.

Tra i più acquistati, i tricicli con due modalità di utilizzo. La prima permette al genitore di accompagnare il bambino tramite un maniglione estensibile e agganciabile. La seconda offre la possibilità al bambino ormai più grande di muoversi in autonomia tramite l’uso dei pedali. In ogni caso, è presente una cintura di sicurezza. Per chi vuole stupire, è possibile fare un regalo da togliere il fiato, la riproduzione rimpicciolita di una Ferrari con tanto di vano portaoggetti sotto il sedile per poter custodire i giocattoli preferiti. I più piccoli possono posizionarsi dietro il volante, oppure essere seguiti dalla mamma e dal papà grazie alla maniglia che si trova nella parte finale dell’auto.

Nel corso degli anni, comunque, le aziende specializzate in questo settore hanno sviluppato modelli sempre più originali e sicuri. Per esempio dei camion dei pompieri, auto della polizia e un pulmino con rotelle in gomma antigraffio e un volante a T per imitare la guida degli adulti.

Viaggiare con i bambini non è sempre così facile, tendono a stancarsi, ma soprattutto ad annoiarsi facilmente. Per ovviare a questo problema, è possibile comprare una valigia cavalcabile che al momento giusto si trasforma in un piacevole gioco. Colorata e divertente, questa valigia permette al bimbo di sedersi sopra spostandosi con la spinta delle gambe, ma c’è anche la possibilità di farsi trasportare dai genitori attraverso l’apposita cinghia. Una valigia cavalcabile di ottima qualità deve rispondere a una serie di caratteristiche, materiale robusto ma leggero, ampia capacità all’interno, intorno ai 18 litri, cinghie elastiche per custodire il contenuto della valigia e fare in modo che sia sempre in ordine. L’estetica deve essere divertente con forme di animali e mezzi di trasporto per suscitare emozioni e deve essere presente uno stabilizzatore per permettere ai piccoli viaggiatori di essere sempre in equilibrio.

Seguendo le indicazioni presenti in questa guida è possibile scegliere i migliori cavalcabili per bambini in modo semplice e veloce.