In questa guida spieghiamo come scegliere il migliore sacco a pelo per bambini per le proprie esigenze.

Quasi inevitabilmente i vostri bambini arriveranno a un punto della loro crescita in cui subiranno il fascino dell’avventura all’aperto, da sperimentare con voi o con i loro coetanei.

Di pari passo, dunque, arriverà anche l’esigenza di acquistare un sacco a pelo che li mantenga al caldo e all’asciutto durante le loro prime trasferte.

Ovviamente i timori a riguardo sono sempre molti, ma è necessario sostenere questi primi passi verso la sperimentazione e l’indipendenza dotandoli del migliore prodotto messo sul mercato.

Iniziamo con il chiarire, però, che non esiste il sacco a pelo perfetto per bambini. Questo significa che spetterà proprio ai genitori effettuare un’attenta selezione tra le varie soluzioni a portata di mano, seguendo alcuni elementi e parametri fondamentali. Tra questi spiccano la temperatura di utilizzo, l’altezza del bambino l’ingombro e il peso. Oltre a questo, poi, non può essere ignorata la facilità di riporlo, visto che il compito spetterà proprio ai bambini, e la stagione in cui sarà utilizzato. Risulta essere evidente che se il campeggio è previsto in stagioni tendenzialmente calde come la primavera e l’estate, allora si dovrà scegliere un sacco a pelo più leggero. Si consiglia, poi, di valutare anche il tipo di percorso che dovrà essere affrontato. Se, infatti, sono previsti lunghi spostamenti con lo zaino in spalla, il bambino non deve certo essere ostacolato da un sacco troppo pesante e ingombrante.

A questo punto, dunque, stabiliti i principi fondamentali di scelta, andiamo a vedere i modelli a cui fare riferimento. Il primo della lista è il sacco a pelo bambini Sleephaven. In questo caso ci troviamo davanti a un modello disponibile sia in azzurro che in rosa, giusto per non scontentare nessuno, nemmeno le bambine più avventurose che vogliono mettersi alla prova con un fine settimana tutto all’aperto. Le sue proporzioni sono perfette per dei piccoli avventurieri alti non più di 140 cm, visto che ha una larghezza pari a 80 cm per una lunghezza complessiva di 170 cm. Tenete presente, poi, che non è possibile aprire la cerniera fino in fondo. Questo significa che non sarà utilizzato come coperta nel caso, per esempio, ci siano dei materassini su cui dormire. Questo sacco a pelo, poi, può essere anche utilizzato in casa durante la stagione primaverile e estiva, nel caso in cui si voglia trascorrere una notte sotto le stelle nel proprio giardino o si stia progettando una cena serale sempre all’aperto con tanto di intrattenimento. A rendere questo modello ancora più apprezzabile, poi, è anche il costo contenuto, visto che può essere comprato per circa venti euro.

Se, però, la trasferta all’aperto è prevista per la stagione invernale, si avrà bisogno di acquistare un prodotto diverso che, quanto meno, garantisca un calore maggiore. In questo caso la scelta migliore potrebbe essere Trespass Nap Kid. Ci troviamo davanti a un prodotto dalle misure più compatte, che corrispondono a 170 cm di lunghezza, 65 cm larghezza spalle e 45 cm larghezza piedi. In sostanza i vostri ragazzi saranno avvolti. Considerate proprio le misure appena evidenziate, si tratta di un sacco a pelo molto facile da riporre nella custodia e risulta particolarmente adatto anche per dei bambini che non sono molto alti. Al massimo si adatta fino ai 140 cm. Il suo interno, poi, è ricoperto di cotone.

Per il momento abbiamo preso in considerazione solamente delle dimensioni precise e abbastanza limitate. Con il modello Dolphin, invece, il sacco a pelo fa un salto avanti sia dal punto di vista estetico che da quello tecnico. In questo caso, infatti, ci troviamo davanti a una forma rettangolare pari a 180 cm di lunghezza e 75 cm di larghezza. Il che significa che il sacco a pelo si adatta alla perfezione anche a bambini più alti di 150 cm. Dal punto di vista estetico, poi, è abbellito dal disegno di due delfini e risulta essere disponibile in blu, verde e rossa. Un’ulteriore differenza rispetto ai modelli che abbiamo visto fino a questo momento è rappresentata dalla possibilità di aprire la cerniera di entrambi i lati, trasformando il sacco a pelo in una comoda coperta. Per tutti questi particolari, oltre alla possibilità di utilizzarlo anche con temperature non troppo miti, il costo è più alto e corrisponde a circa trenta euro.

Se i vostri ragazzi sono più grandi o sfoggiano un’altezza superiore rispetto ala media, è possibile scegliere il sacco a pelo Mareeba. A renderlo perfetto sono proprio le sue misure che corrispondo a 190 cm di lunghezza e 75 cm di larghezza. Con la sua forma quadrata rappresenta sicuramente il modello più economico, visto che può essere acquistato a meno di venti euro. Per quanto riguarda la stagione ideale in cui utilizzarlo, poi, questa corrisponde sicuramente alle temperature calde, ossia quelle primaverili o estive. Anche in questo caso il sacco a pelo può essere aperto completamente per essere utilizzato come una coperta, ma non offre la possibilità di usufruire di un poggia testa. Per questo motivo si consiglia il suo utilizzo con una federa su un cuscino esterno. Chiudiamo la descrizione con un aspetto positivo, ossia le dimensioni ridotte che andranno a occupare anche poco spazio all’interno dello zaino.

Chiudiamo con il sacco a pelo Ohuhu. Probabilmente si tratta del migliore modello tra tutti quelli che sono stati segnalati nella guida fino a questo momento. Innanzi tutto a renderlo così interessante sono le dimensioni contenute, visto che occupa poco spazio, e la leggerezza. Nonostante questi due elementi, però, il sacco a pelo Ohuhu è consigliato anche per dei bambini la cui altezza supera la media. Nonostante non sia possibile aprirlo completamente, la casa produttrice ha prestato attenzione alle esigenze dei mancini e dei destri. Per questo motivo, dunque, si può scegliere tra due versioni, ossia con una cerniera su un lato o su un altro. Per rendere il prodotto ancora più completo, poi, nel caso si acquistino due sacchi a pelo, è possibile unirli tra di loro. Chiudiamo con la stagione ideale in cui utilizzarlo. Orientativamente questo modello è perfetto per le temperature più calde. Quindi si sconsiglia di acquistarlo nel caso in cui il campeggio è previsto in un mese invernale. Viste tutte queste caratteristiche il prezzo non è sicuramente tra i più vantaggiosi ma, spendendo circa trenta euro, si acquisterà un prodotto che sarà utilizzato a lungo nel corso del tempo. A questo punto, scelto il modello migliore, non rimarrà altro che elargire i dovuti consigli ai piccoli avventurieri per essere sicuri che possano godere al meglio di questa esperienza a contatto con la natura. Ovviamente, oltre a controllare le attrezzature richieste, è opportuno assicurarsi anche della professionalità degli accompagnatori, nel caso in cui l’uscita con tanto di sacco a pelo e tenda non preveda la presenza dei genitori.

Seguendo i consigli proposti in questa guida è possibile scegliere il migliore sacco a pelo in modo semplice e veloce.