In questa guida spieghiamo come scegliere le migliori sbarre per letto per bambini.

Durante la crescita di un bambino si registrano diverse fasi importanti che segnano l’evoluzione graduale e il procedere dello sviluppo. Una di queste è rappresentata dal passaggio dalla culla, o da un altro tipo di situazione protetta, al letto.

Il cambiamento avviene intorno ai due anni, anche se molto dipende dal livello di crescita del piccolo. Qualunque sia l’età consigliata per dare inizio all’utilizzo del letto, comunque, è fondamentale che il bambino abbia iniziato a mostrare una mobilità sicura.

Stabilito l’utilità e la necessità di passare all’utilizzo del letto, è fondamentale ricorrere all’acquisto di un oggetto che sarà fondamentale nel corso degli anni successivi. Si tratta delle ormai ben note e ampiamente utilizzate sponde per il letto. Si tratta di vere e proprie barriere che evitano qualsiasi pericolo di caduta, rendendo il luogo adibito al risposo un posto sicuro.

Proprio per questo motivo, infatti, è possibile acquistare nei negozi dedicati all’infanzia dei modelli già dotati di queste sponde le quali, poi, possono essere eliminate una volta che il bambino non è più in pericolo caduta. In alcuni casi, però, si potrebbe preferire l’acquisto di un letto adatto a essere utilizzato durante la maggioranza dell’infanzia. In questo caso particolare, dunque, è importante comprare una coppia di sponde per permettere al piccolo di abituarsi e prendere le giuste misure all’interno di uno spazio più ampio. Per garantire, però, un acquisto di qualità ed efficace è importante considerare alcuni elementi essenziali delle sponde per bambini. Il primo particolare sono i materiali con cui vengono realizzate le sbarre. Questo si traduce, per quanto riguarda la pratica, nell’assenza di parti troppo dure che potrebbero venire a contatto con i piccoli nel momento del sonno. La struttura è solitamente realizzata in metallo, mentre a rappresentare la barriera vera e propria è, solitamente, un tessuto traforato per garantire la traspirabilità ed eliminare il rischio di cadute.

Un altro aspetto che al momento dell’acquisto deve essere valutato con particolare attenzione, è il sistema di fissaggio. Questo, infatti, deve essere al tempo stesso a prova di sicurezza ed anche semplice da utilizzare per i genitori. La sponda, infatti, deve essere smontata agevolmente al momento di rifare il letto dopo la notte. Comunque sia, è importante sapere che in commercio sono presenti anche delle soluzioni ribaltabili a 180 gradi. Proprio questo meccanismo garantisce di potere mettere in ordine coperte e lenzuola senza dovere rimuovere la sponda. Tra i modelli più apprezzati, comunque, ci sono quelli che si fissano direttamente sotto il materasso. Il peso della sponda, infatti, è utilizzato proprio per mantenerla saldamente ancorata. A garantire maggiore sicurezza, poi, è anche un insieme di ganci e perni fissati, questa volta, alla rete.

Tenendo presente, dunque, questi pochi ma fondamentali elementi, è la volta di andare a osservare alcune delle migliori sponde per bambini in commercio. Il primo modello da prendere in considerazione, soprattutto per quanto riguarda il fattore sicurezza, è quello proposto da Chicco, ossia Chicco Natural Barriera. Si tratta, infatti, di una sponda caratterizzata da un’evidente robustezza. Oltre a questo, poi, può essere agganciata e smontata in modo veloce ed efficace. Tra i suoi pregi, poi, spicca anche la possibilità di essere utilizzata per lungo tempo. Con precisione si parla di un lasso di tempo che va dai 18 mesi fini ai cinque anni. Proprio per svolgere a lungo la sua funzione, in commercio è è possibile trovare due lunghezze pari a 95 cm e 135 cm. Per terminare la descrizione del prodotto, poi, non può essere posta in secondo piano la sua funzionalità. Questo significa che ci si trova davanti ad una sponda pratica, visto che non è fissa ma pieghevole. In questo modo è possibile mettere il bambino a letto e riordinare senza nessun tipo di difficoltà.

Chiudiamo con la sponda proposta da Brevi, che sembra avere riscosso un successo incredibile, tanto da scalare velocemente la classifica dei modelli più venduti. Tra i vantaggi alla base di questo successo si colloca, senza alcun dubbio, la resistenza. Nonostante abbia una struttura a rete, la sponda di Brevi può vantare robustezza e sicurezza testate per i bambini più irrequieti anche durante il sonno. Tra le altre caratteristiche positive, poi, c’è anche la capacità di adattarsi senza problema a tutti i modelli di letto. Terminiamo la descrizione con la tipologia di aggancio. Questa prevede la presenza di cinghie che, posizionate sotto il materasso, garantiscono un aggancio perfetto al letto.

Seguendo le indicazioni presenti in questa guida è possibile scegliere le migliori sbarre per letto per bambini in modo semplice e veloce.