In questa guida spieghiamo come scegliere i migliori asciugamani per bambini.

Non esiste nulla di più delicato della pelle di un bambino. Per questo motivo, dunque, nel corso della sua crescita, i genitori saranno sempre attenti al tipo di materiali che entreranno a contatto con lui. Ideali, ovviamente, sono dei tessuti naturali, freschi e antiallergici come il cotone e il lino.

Per quanto riguarda le spugne la parola d’ordine deve essere morbidezza. A partire dai primi giorni, i piccoli vengono avvolti da accappatoi delicati e soffici al tatto che non devono, in nessun modo, irritare la loro epidermide.

In realtà questa caratteristica deve rappresentare una costante anche durante le varie fasi della crescita. Stabilita, dunque, la qualità della spugna scelta, vediamo anche come utilizzare questo piccolo elemento per rendere alcuni gesti quotidiani meno noiosi e più divertenti.

Risulta essere un dato di fatto che i piccoli, per quanto gioiosi e ricchi di sorprese, non siano certo dei grandi estimatori di acqua e sapone. Per questo motivo, dunque, il momento della sveglia mattutina, come quello del risposo notturno, non sono accolti con particolare entusiasmo. Questo perché sono abbinati con l’inevitabile incombenza di lavare i denti e prendersi cura dell’igiene della propria persona.

A questo punto, dunque, vediamo come rendere la quotidianità di genitori sempre più demoralizzati meno faticosa. Il primo tentativo è quello di trasformare il rapporto con saponi e acqua in un momento particolarmente giocoso. Per ottenere il risultato, dunque, ci si potrebbe fare affiancare dalla giusta parure di asciugamani. Questi, ovviamente, non devono scimmiottare in nessun modo la serietà e lo stile di quelli dedicati agli adulti. Al contrario, possono concedere largo spazio alla fantasia, ai colori e al divertimento. Non si tratta certo di una missione impossibile. Basta un pizzico di pazienza, furbizia e la consapevolezza che lo sguardo dei bambini riesce a guardare in modo sognante e speciale anche l’oggetto più consueto. Pensate cosa potrebbero creare con un asciugamano dove, magari, fanno bella mostra di loro i personaggi preferiti dei cartoni animati o dei fumetti. Ecco, dunque, che per indurli a mettere fuori dal piumone il fatidico piedino nelle mattine d’inverno dopo un preludio di gioco, niente potrebbe essere più efficace del classico Topolino o delle più moderne macchine da corsa di Cars.

Per renderli ancora più consapevoli dell’importanza, poi, potrebbe essere particolarmente produttivo e divertente creare un gancio a loro altezza dove andare a appendere il proprio asciugamano, accanto a quello di mamma e papà. La scelta di un asciugamano per bambini, però, non si limita solamente alla quotidianità casalinga. Attualmente, infatti, le loro giornate possono svolgersi spesso fuori casa, vedendoli impegnati in varie attività come quelle sportive. In questo caso particolare, poi, si consiglia di acquistare un completo in cui abbinare l’accappatoio con almeno un paio di asciugamani da intervallare l’uno con l’altro. Anche in questo caso la qualità non deve essere minimamente sottovalutata. Anzi, potendo anche ovviare sull’aspetto del divertimento, la spugna deve essere di buona qualità, visto che sarà sottoposta a lavaggi costanti e frequenti.

Tra i vari impegni dei bambini, poi, ci sono anche quelli ludici. Uno di questi, per esempio, potrebbe essere rappresentato da pigiama party a casa di compagni di scuola. In questi casi risulta essere importante preparare un piccolo zaino con tutto il necessario per la notte, tra cui il cambio per il giorno dopo e, ovviamente, il fatidico asciugamano da portare.

In questo caso bisogna prestare attenzione al problema dello spazio. Così, per non caricare di peso inutile i propri bambini, una soluzione perfetta è rappresentata dagli asciugamani a nido d’api. Questi, infatti, sono particolarmente leggeri e, una volta piegati, ecco che occupano sorprendentemente pochissimo spazio.

Primo impegno sociale e quotidiano di ogni bambino, comunque, è l’entrata ufficiale nella struttura sociale dell’asilo. In questo caso i genitori previdenti corrono all’acquisto di un corredo completo per rendere il più divertente e piacevole possibile le sue prime giornate scolastiche. Tra gli elementi da non dimenticare c’è anche l’asciugamano che, in questo caso, dovrà seguire le inevitabili regole della fantasia e del divertimento, assecondando i gusti del piccolo. Ecco, dunque, che rientrano prepotentemente in scena i personaggi più amati dei cartoni animati. Per evitare scambi o perdite del prezioso oggetto, poi, si consiglia i genitori di applicare una targhetta dove scrivere o, all’occorrenza, ricamare il nome del suo proprietario. A questo punto chiudiamo l’articolo evidenziando quelle che sono le misure perfette per un’asciugamano da bambini. Tenendo in considerazione i prodotti che appartengono alla linea bambini, si spazia da una misura pensata appositamente per i più piccoli, ossia di 40 x 60 cm, fino a arrivare a modelli più grandi che possono raggiungere i 110 x 110 cm.

Seguendo le indicazioni proposte in questa guida è possibile scegliere i migliori asciugamani per bambini in modo semplice e veloce.