In questa guida spieghiamo come scegliere la migliore sdraietta neonato, valutando i prezzi di questi prodotti e mettendo a disposizione la nostra opinione sui vari modelli disponibili.

La sdraietta per neonati ha lo scopo di rilassare e divertire il bambino. Quindi scegliere quella giusta è molto importante e bisogna tenere conto di alcune caratteristiche fondamentali di cui deve essere dotata, in modo da consentire al bambino di esplorare il mondo circostante. Ecco di seguito una guida pratica per destreggiarsi tra i numerosi modelli presenti in commercio e potere decidere in base a qualità, prezzo e caratteristiche quale comprare.

Come Funziona la Sdraietta Neonato e Come Utilizzarla

Normalmente, il neonato passa la maggioranza del tempo, nei primi mesi, sdraiato nella culla.
L’alternativa a questa sistemazione è rappresentata dalla sdraietta, un accessorio che permette al bambino di interagire meglio con l’ambiente circostante.

A distanza di qualche mese dalla nascita, il bimbo comincia a diventare irrequieto e a manifestare la necessità di esplorare l’ambiente circostante. Così, invece di dormire o riposare nella culla o nella carrozzina, e stare chiusi in questi contenitori anche quando aprono gli occhi, i bambini possono trovare molto più stimolante la sdraietta.

Grazie alla sdraietta, non appena il bimbo si sveglia può guardarsi intorno e riconoscere la figura familiare della mamma intenta a sbrigare alcune faccende. Anche se non è in grado di parlare, il bambino sarà in grado di farsi capire stando comodamente seduto sulla sdraietta. Per il piccolo è un modo per comunicare con i presenti, un posto sicuro da dove può osservare tutto. La sdraietta è anche molto comoda da utilizzare al posto del seggiolone, e potete portarla da una stanza all’altra in modo veloce, controllando sempre il piccolo.

La sdraietta deve accogliere il corpo del bambino contenendolo e facendo in modo che la colonna vertebrale sia allineata bene.
Per quanto riguarda l’utilizzo, è importante sapere che non ci sono rischi.
La sdraietta può essere utilizzata a partire dalle prime settimane, eventualmente con un riduttore, fino a cinque mesi.
A partire dai cinque mesi non bisogna più utilizzare la sdraietta, i movimenti del bambino sono infatti maggiori e rischiano di fare capovolgere l’accessorio.

Caratteristiche e Tipi di Sdraietta

I modelli disponibili in commercio offrono funzionalità diverse, le caratteristiche principali della sdraietta sono comunque comuni a quasi tutti.

Per usufruirne al massimo, la sdraietta deve essere soprattutto comoda, elemento indispensabili per intrattenere il bambino durante le ore della giornata in cui è sveglio. La caratteristica del dondolio è un’altra prerogativa di questi accessori, permette al piccolo la possibilità di addormentarsi e di avere un sonno buono.

I modelli in commercio offrono la possibilità di scegliere una sdraietta semplice, con dondolio manuale e diverse posizioni dello schienale, o sdraiette più sofisticate che offrono al piccolo maggiori spunti su cui concentrarsi. I prodotti più avanzati offrono infatti la possibilità di scegliere la velocità dondolio e mettono a disposizione musiche melodiche e luci rilassanti. Bisogna comunque considerare che anche una sdraietta semplice può essere resa più interessante con l’aggiunta di giochi colorati che hanno la facoltà di tranquillizzare il piccolo in caso di pianti.

Un particolare da notare, e che riguarda tutte le sdraiette disponibili in commercio, è che sono rivestite con un’imbottitura facilmente staccabile e lavabile. L’imbottitura è lavabile in lavatrice o a mano, magari utilizzando un detersivo ipoallergenico.

Inoltre, tutti i modelli di sdraiette in commercio sono maneggevoli, anche quelli dotati della funzione di altalena automatica. Le cinture di sicurezza con spartigambe e la base d’appoggio piuttosto robusta le rendono confortevoli e sicure.

Come Scegliere una Sdraietta Neonati

Vediamo più nel dettaglio come individuare la sdraietta giusta da comprare per il proprio bambino. Se la ricevete in regalo prima della nascita, dovete accontentarvi dei gusti di chi ha fatto il regalo, a meno che non si tratti di un parente e non abbiate dato qualche indicazione sulla scelta. Se invece decidete di comprarla dopo la nascita del bambino, basatevi sulle sue esigenze e farete sicuramente la scelta giusta.

Se il bambino è ancora molto piccolo e non volete spendere tanto, optate per un modello base, senza accessori, e avrete una sdraietta ugualmente comoda da trasportare in casa, utile e funzionale per avere il neonato sempre sotto controllo.

Se si ha la possibilità di spendere di più, è consigliabile preferire una sdraietta più completa, un modello tipo altalena dotato di giochi appesi, musica e velocità di dondolio regolabile.
I bambino sono infatti attratti dai colori, e quindi dai giochi e dalle luci, e possono quindi ottenere un maggiore intrattenimento da dispositivi di questo tipo.

Controllate sempre, prima dell’acquisto, che la sdraietta sia dotata di marchio CE, indispensabile per attestarne la conformità alle normative.

Ovviamente la sdraietta da comprare, indipendentemente dal fatto che sia un modello semplice o avanzato, deve avere la possibilità di posizionare lo schienale reclinandolo in diverse posizioni.
In questo modo è possibile adattarlo alle diverse necessità, come il momento di dormire e quello di svagarsi, in cui la posizione del bambino è differente.

Come detto in precedenza, la sdraietta deve dare il sostegno corretto alla colonna vertebrale.
Questo significa che lo schienale non deve essete troppo rigido o troppo morbido.

Oltre alle normali cinture, che possono essere a chiusura in vita e alle spalle, deve essere presente anche lo spartigambe
Questo elemento impedisce infatti al bambino di scivolare fuori dalla sdraietta.

Prezzi Sdraietta

Il prezzo della sdraietta di solito va dai 50 agli oltre 100 euro, una spesa de tutto accessibile che varia naturalmente a seconda del modello scelto.
Tra i marchi più famosi troviamo Chicco, Fisher Price, Cam e Prenatal.

Se decidete di acquistare la vostra sdraietta nei centri commerciali, non aspettatevi di trovare grossi assortimenti, a meno che non si tratti di negozi che trattano anche passeggini e prodotti per l’infanzia in particolare. Spesso il modello più reperibile nei centri commerciali è il modello base, con dondolio manuale e di marche sconosciute. In ogni caso, costano poco e sono ugualmente pratici e funzionali.

Se invece volete avere maggiore scelta e confrontare marche e prezzi, potete utilizzare la rete, in modo particolare i numerosi negozi dedicati ai più piccoli. Se vi piace qualche marchio in particolare, potete visualizzare direttamente sul sito il catalogo dei prodotti, così da potere scegliere comodamente il modello che si avvicina maggiormente alle vostre esigenze.

Tramite la rete è possibile anche verificare opinioni e recensioni dei vari modelli di sdraietta, in modo da potere fare la propria scelta in modo più preciso.
Seguendo le indicazioni proposte in questa guida è comunque possibile trovare la migliore sdraietta neonato per le proprie esigenze in modo semplice e veloce.